INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

Sant'Orsola, trapianto record: 30enne salvata da un tumore osseo

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Admin

avatar
Admin
Admin
Sant'Orsola, trapianto record: 30enne salvata da un tumore osseo

E' il primo caso in Italia di trapianto allo sterno subtotale, quello portato a termine con successo al policlinico bolognese dall'equipe del dottor Franco Stella. Restituita così alla vita una giovane donna
onostante sul policlinico Sant'Orsola-Malpighi imperversi l'allarme della carenza di organico, si continuano a registrare interventi eccezionali.
E' il caso del trapianto osseo record, che ha restituito alla vita una trentenne afflitta da un grave tumore. L'intervento è' stato eseguito 15 giorni fa rappresenta il primo caso in Italia di trapianto di sterno subtotale: oltre l'80% dell'osso colpito dalla patologia neoplastica è stata sostituita con quello ricevuto da un donatore.
Ad eseguire l'intervento, durato circa cinque ore, è stato il dottor Franco Stella, ricercatore dell'Università di Bologna.
La donna è tornata a muoversi tre giorni dopo l'intervento, dimessa dopo dieci giorni oggi sta bene. Lo sterno è stato prelevato dalla banca dell'osso, selezionato per lunghezza e morfologia e decellularizzato (per evitare il rigetto).
In sala operatoria è stato rimodellato e ricongiunto a costole e clavicole grazie a particolari staffe in titanio. In Italia mai l'area di un intervento di questo tipo era stata così vasta: a Padova un'operazione simile era stata fatta ma aveva riguardato solo la parte inferiore dello sterno, meno delicata.

Visualizza il profilo dell'utente http://infermieritalia.forumattivo.it

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum