INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

Caltanissetta, elisoccorso del 118 si scontra con pale eoliche: morto il copilota Sergio Torre, quattro feriti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Admin

avatar
Admin
Admin
Caltanissetta, elisoccorso del 118 si scontra con pale eoliche: morto il copilota Sergio Torre, quattro feriti

Un elicottero del 118 è caduto nella zona di Mineo, nel Catanese. Il velivolo, secondo fonti investigative, sarebbe precipitato dopo un urto con delle pale eoliche.
L’elicottero era decollato dall’ospedale di Caltanissetta per trasportare un ricoverato in un nosocomio di Messina per un intervento chirurgico. Cinque le persone a bordo: il medico Rita Di Manno, l’infermiere Antonio Giuffrida, due piloti e il paziente. È precipitato in territorio di Ramacca, al confine con Mineo, in contrada Borgo Lupo, dove c’è un parco eolico.
Il bilancio dell’incidente, che in un primo tempo era di 5 feriti, si è aggravato: adesso è di un morto e quattro feriti, uno dei quali sarebbe grave. La vittima è il copilota Sergio Torre. Nell’eliporto dell’ospedale Cannizzaro di Catania è giunto l’elicottero dei vigili del fuoco che trasportava il primo dei feriti, l’infermiere Antonio Giuffrida, che avrebbe riportato delle fratture alle gambe e contusioni varie.
Il comandante dell’elicottero del 118 precipitato è ferito ma lucido, anche se sotto choc. Chiede notizie del suo collega, ma tutti lo tranquillizzano e cercano di rasserenarlo, nessuno ha il coraggio di dirgli che il suo collega è rimasto schiacciato tra le lamiere del velivolo.

“Ho visto una ‘cosa gialla’ cadere dal cielo tra la nebbia”. Così un contadino di Ramacca ha lanciato l’allarme alla locale stazione dei carabinieri, senza essersi reso conto di avere visto precipitare un elicottero del 118. Subito dopo al 112 dei carabinieri è arrivata la segnalazione della sala operativa di Caltanissetta che comunicava di avere perso il segnale radio dell’elicottero del 118 in servizio in un ospedale nisseno.
La Procura di Caltagirone ha aperto un’inchiesta. Il fascicolo, che non ha indagati, è contro ignoti e ipotizza i reati di omicidio e feriti colposi. Il procuratore capo Francesco Paolo Giordano ha disposto il sequestro dell’elicottero e ha reso inaccessibile la zona, ad eccezione dei soccorritori autorizzati, per timore di esplosioni. La Procura ha disposto anche l’autopsia sul copilota Torre, la cui salma è stata trasferita nell’obitorio di Caltagirone.
Anche l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha avviato l’inchiesta di propria competenza sull’incidente avvenuto all’elicottero AS365N3 marche I-DAMS. L’Agenzia ha già disposto l’invio di un proprio tecnico investigatore sul luogo dell’incidente per lo svolgimento di un primo sopralluogo operativo, finalizzato alla raccolta di elementi utili all’attività di indagine.
L’assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, esprime il proprio cordoglio per la morte di Sergio Torre, il pilota alla guida di un elicottero del servizio di emergenza urgenza 118 caduto in prossimita’ di Mineo. “Il primo pensiero – ha detto Russo – va ai familiari del pilota, caduto nell’adempimento del proprio dovere, e a tutti i medici e gli infermieri che ogni giorno rischiano la vita nell’espletamento di un servizio estremamente importante per i cittadini. Anche oggi, pur in condizioni meteorologiche non ottimali, l’equipaggio non si e’ sottratto al delicato compito di trasportare una paziente in gravi condizioni verso l’ospedale di Messina”.

Vedi il profilo dell'utente http://infermieritalia.forumattivo.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum