INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

Sanita': infermieri, collega Gemelli inconsapevole, ingiusto colpevolizzarla

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Admin

avatar
Admin
Admin
Sanita': infermieri, collega Gemelli inconsapevole, ingiusto colpevolizzarla

Roma, 24 ago. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "E' ingiusto colpevolizzare l'infermiera del nido del Gemelli malata di tubercolosi", per la vicenda che a Roma coinvolge oltre 1.200 bambini sottoposti a test di accertamento contro il rischio contagio.
"La collega, da quanto e' stato fino ad ora accertato, era inconsapevole di avere la tbc, era vaccinata e si era fatta visitare per la sua tosse", ricorda Gennaro Rocco, presidente del Collegio Ipasvi di Roma che esprime "tutta la solidarieta' della categoria alla donna per la malattia e il dispiacere per il fatto che possa essere stata, seppure inconsapevole, veicolo di infezione. Con tutto il peso psicologico che ne deriva".

Visualizza il profilo dell'utente http://infermieritalia.forumattivo.it
Infatti,non lo trovo per niente giusto,oltre il danno la beffa, se non le avevano diagnosticato la malattia mica è colpa sua?Ora deve sentirsi anche in colpa per i neonati colpiti da TBC....Ma lì non c'è un presidio di Pneumotisiologia a cui far capo per le indagini epidemiologiche quando si verifica un caso in reparto?

Visualizza il profilo dell'utente

Admin

avatar
Admin
Admin
paperadiva ha scritto:Infatti,non lo trovo per niente giusto,oltre il danno la beffa, se non le avevano diagnosticato la malattia mica è colpa sua?Ora deve sentirsi anche in colpa per i neonati colpiti da TBC....Ma lì non c'è un presidio di Pneumotisiologia a cui far capo per le indagini epidemiologiche quando si verifica un caso in reparto?

Ci vogliono più controlli per noi, la nostra salute viene prima di tutto.
Inoltre dobbiamo avere gli occhi aperti,in quanto si resta poi veramente soli.
La collega va sostenuta.
La sanità o meglio i giornali,le cronache, hanno solo orlato dei bambini.
E della collega invece?

Visualizza il profilo dell'utente http://infermieritalia.forumattivo.it
Admin ha scritto:
paperadiva ha scritto:Infatti,non lo trovo per niente giusto,oltre il danno la beffa, se non le avevano diagnosticato la malattia mica è colpa sua?Ora deve sentirsi anche in colpa per i neonati colpiti da TBC....Ma lì non c'è un presidio di Pneumotisiologia a cui far capo per le indagini epidemiologiche quando si verifica un caso in reparto?

Ci vogliono più controlli per noi, la nostra salute viene prima di tutto.
Inoltre dobbiamo avere gli occhi aperti,in quanto si resta poi veramente soli.
La collega va sostenuta.
La sanità o meglio i giornali,le cronache, hanno solo orlato dei bambini.
E della collega invece?

Non si è saputo più nulla di tutt ciò.
Allora come siam messi con la collega?
Come sta la nostra collega?

Visualizza il profilo dell'utente http://www.proterin.net/

Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum