INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

rischio clinico farmacologico

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 rischio clinico farmacologico il Sab 20 Ago - 17:25:49

salve a tt sn valentina!
il rischio clinico farmacologico sarà argomento centrale della mia tesi di laurea...ho notato con "cerca" che nessuno ne ha mai parlato.Eppure è un argomento di utilità reale.Vorrei sapere cosa ne pensiate,come dovrebbe essere l'agire infermieristico per ridurre tale rischio,quali strumenti si dovrebbero utilizzare?se è vero che gli oss possono ,sotto nostra responsabilità, somministare terapia orale?vi ringrazio,valentina

Visualizza il profilo

2 Re: rischio clinico farmacologico il Sab 20 Ago - 17:43:44

Admin

avatar
Admin
Admin
Bhe si dovrebbe partire dalla cosa pià semplice ed elementare!
Esempio chiedi nell'anonimato, quanti oss quando vengono delegati alla somministrazione della terapia, fanno cadere le compresse a terra, le raccolgono e le rimettono nel contenitore per somministrarle ai pazienti!
Se ti rispondono con sincerità , vedrai che la percentuale co,e cresce! Oppure quelli che la sbagliano dandola ad uno per un altro!
Intendi anche questo vero?

Visualizza il profilo http://infermieritalia.forumattivo.it

3 Re: rischio clinico farmacologico il Dom 21 Ago - 21:31:47

SAPERE , SAPER FARE, SAPER ESSERE
Un farmaco è sempre un farmaco, molti tante volte lo sottovalutano!
Attendiamo però il tuo parere cara collega.

Visualizza il profilo

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum