INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

recesso durante aspettativa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 recesso durante aspettativa il Lun 25 Lug - 18:07:03

Ciao a tutti, mi sono appena registrata al forum.
Avrei bisogno di un importante (e urgente) chiarimento.
Attualmente in aspettativa (senza assegni, senza contributi e senza decorrenza anzianita'), a far data dal mese di febbraio 2010 (quindi gia' da circa un anno e mezzo), per ricongiungimento del coniuge che presta attivita' lavorativa all'estero, vorrei dare le dimissioni volontarie.
1) lavoro alle dipendenze di un'azienda ospedaliera pubblica da circa 8 anni (infermiera peofessionale)
2) vorrei presentare la lettera di dimissioni senza dover prima rientrare in servizio, ma direttamente qui dall'estero, durante la mia aspettativa.

Dubbi:
- posso comunicare il mio recesso mentre sono in aspettativa o devo necessariamente rientrare in servizio, presentare quindi la lettera di recesso, e lavorare durante il periodo di preavviso?
- quale e' il periodo di preavviso? Ho molta confusione al riguardo. On line ho letto disposizioni di CCNL che indicano genericamente 30 giorni, qualunque sia la qualifica e l'anzianita' di servizio, e altre disposizioni che indicano un mese per chi ha un'anzianita' di servizio inferiore ai 5 anni e 3 mesi per chi ha anzianita' fino a 10 anni (il mio caso), ridotti della meta' (quindi 45 giorni) se a dare le dimissioni e' il dipendente.
- vorrei formalizzare il mio recesso entro settembre, quindi la questione del termine applicabile e' rilevante... e ancora piu' rilevante e' capire se posso comunicare il recesso mentre sono ancora in aspettativa o se devo rientrare in servizio e poi presentare la lettera di recesso (il dubbio e' dato dal fatto che il contratto collettivo dice chiaramente che nei giorni di preavviso (ovvero tra la lettera di recesso e la data di definitiva cessazione del rapporto di lavoro) il dipendente e' obbligato a prestare regolarmente attivita' lavorativa).

Ovviamente la soluzione all'ultima questione che ho indicato ha influenze notevoli sull'organizzazione dei prossimi mesi di vita e famiglia: posso restare all'estero? Devo organizzare un rientro in Italia in fretta e furia, rientrare dall'aspettativa, il primo giorno di lavoro presentare la lettera di recesso, quindi lavorare diciamo tutto il mese di settembre e i primi 15 giorni di ottobre (45 giorni, si' da rispettare il mese e mezzo di preavviso di cui al CCNL), e quindi finalmente essere "libera"?

Grazie in anticipo a chi riuscira' a darmi chiarimenti utili sulla questione (al piu' presto considerando che siamo gia' quasi ad agosto)
N.

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: recesso durante aspettativa il Lun 25 Lug - 21:05:36

Admin

avatar
Admin
Admin
Puoi farlo,ma è obbligatorio dare i 15 giorni di preavviso.
Presenti una lettera formale e tutto poi ti diventa ufficiale,ma fermo restando i sacro santi 15 GIORNI.
Quindi molli tutto?????????????????

Vedi il profilo dell'utente http://infermieritalia.forumattivo.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum