INFERMIERITALIA

FUTURO - RICERCA - SVILUPPO -


Non sei connesso Connettiti o registrati

Assemblea Oms a Ginevra

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Assemblea Oms a Ginevra il Mar 31 Mag - 9:58:20

Admin

avatar
Admin
Admin
Assemblea Oms a Ginevra

Oltre 2.700 partecipanti, compresi ministri della Sanità, rappresentanti di organizzazioni non governative e della società civile; 28 risoluzioni e tre decisioni adottate durante dieci giorni di lavori. Con questi numeri si è chiusa la scorsa settimana a Ginevra la 64^ Assemblea dell’Organizzazione mondiale della sanità. «Credo che questa sia stata un’Assemblea particolarmente produttiva e profondamente efficace» ha commentato Margaret Chan, direttore generale dell’Oms.

 
Rafforzare i sistemi sanitari
Cinque risoluzioni, in particolare, interessano il rafforzamento dei sistemi sanitari, comprendendo anche strategie per implementare l’assistenza infermieristica e ostetrica. Altre due risoluzioni incoraggiano la realizzazione di sistemi assistenziali universalistici finanziariamente sostenibili. Si tratta, spiega l’Assemblea, di condizioni necessarie per la prevenzione delle malattie non trasmissibili e per il raggiungimento degli obiettivi del millennio che l’Organizzazione si è data.
 
Attenzione ai giovani
I giovani (10-24 anni) rappresentano attualmente un quarto della popolazione mondiale e una risoluzione invita gli Stati membri a intensificare i loro sforzi sulla salute di queste fasce d’età. In particolare, gli sforzi dovrebbero concentrarsi sulla prevenzione dell’infezione da Hiv e delle gravidanze durante l'adolescenza; inoltre, bisognerebbe adottare azioni volte a impedire comportamenti a rischio, come il tabacco e l'abuso di alcol, legate a malattie non trasmissibili.
L'Assemblea ha anche adottato una risoluzione sulla prevenzione degli infortuni nei bambini, che sono la principale causa di morte sopra i cinque anni: più di 830.000 ne muoiono ogni anno per incidenti stradali, annegamenti, ustioni, cadute e avvelenamenti.
 
Le altre risoluzioni e decisioni hanno toccato gli argomenti più vari: dalla pandemia del virus AH1N1 (concludendo che le industrie farmaceutiche non avrebbero operato ingerenze decisive nella scelta di proclamarla) alla distruzione delle ultime scorte di vaiolo (ma una decisione definitiva è rinviata al 2014) alla lotta alla dracunculiasi in Guinea e alla polio; dal colera alla sanificazione dell’acqua all’assistenza sanitaria in Palestina; dall’Hiv all’accesso ai farmaci per tutti fino ai rapporti tra cambiamenti climatici, ambiente e salute (con riferimento anche allo smaltimento dei rifiuti, soprattutto quelli tossici).
L’Assemblea ha anche discusso e approvato il bilancio per il 2012-2013: sarà di 3.959 miliardi di dollari; un “bilancio di transizione” per rispondere a una fase di austerità finanziaria e di preparazione a una serie di riforme in corso.

Visualizza il profilo http://infermieritalia.forumattivo.it

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum